Maxifiltro

Caratteristiche

Il maxifiltro è stato studiato dalla Officine di Trevi per prevenire l’intasamento dell’elettropompa in condizioni difficili. Realizzato con tubi filtranti, esso può essere utilizzato in tutti i siti di discarica dove è presente acqua con sedimenti solidi, filamentosi e percolato.
Se appropriamente dimensionato, installato e gestito, il filtro può aiutare ad ottenere un buon risparmio nei tempi di manutenzione ordinaria dell’impianto.
Il maxifiltro è realizzato con una struttura cilindrica di acciaio inox AISI 304 rigido e presenta una superficie di contatto con il liquido molto grande.
All’estremità del cilindro ci sono dei dischi sagomati in speciale tecnopolimero che permettono il centraggio e l’ancoraggio dell’ elettropompa.
Nella versione per elettropompe da 3” la struttura cilindrica filtrante e i dischi sagomati sono in acciaio inox AISI 316.
Un pratico sistema permette il facile smontaggio del kit filtro-pompa per un’agevole manutenzione.
L’elettropompa, corredata dal filtro, può anche essere fornita nella versione con carrello (slope riser) per facilitare la movimentazione nei pozzi obliqui.
Il disegno delle fessure di aspirazione, che permettono al liquido di entrare all’interno del filtro, è stato studiato per ottimizzare il passaggio di corpi di modeste dimensioni. È indispensabile che il filtro sia libero da sedimenti per almeno il 20% della sua superficie per garantire un corretto funzionamento dell’elettropompa la cui aspirazione è posta all’interno.
Il cilindro del maxifiltro ha un Ø esterno da 94 mm a 170 mm; nella versione con slope riser da 145 mm a 208 mm.