gruppi-antincendio
Area riservata
> GRUPPI ANTINCENDIO A NORME UNI EN 12845 E UNI EN 10779 > BO
Applicazioni
Alimentazione di impianti fissi di estinzione incendi come sistemi automatici sprinkler a norma UNI EN 12845 o con rete di idranti a norma UNI 10779.
Caratteristiche
I gruppi per impianti antincendi possono essere composti, a seconda delle varie esigenze di progettazione, da pompe collegate a motori elettrici o motori diesel. La pompa di compensazione (jockey) interviene soltanto per mantenere in pressione il sistema in caso piccole perdite e le sue caratteristiche di portata e prevalenza non devono essere considerate nel calcolo totale di erogazione del gruppo. Ogni pompa di alimentazione è comandata da un quadro elettrico di controllo e si avvia tramite il suo pressostato. La pompa di alimentazione resta accesa senza interruzione fino al comando di stop che può essere dato solo manualmente (UNI EN 12845 10.7.5.2). L’arresto della pompa jockey avviene automaticamente al ripristino della pressione impostata. I gruppi sono realizzati secondo le norme:
. UNI EN 12845, impianti fssi di estinzione incendi - sistemi automatici sprinkler;
. UNI 10779, impianti di estinzione incendi - Reti di Idranti;
. UNI EN 9906 Allegato A - Prove di prestazioni idrauliche e criteri di accettazione;
. 2006/42/CE Direttiva Macchine;
. 2006/95/CE Direttiva bassa tensione.
Condizioni di Lavoro
. Il locale di installazione deve essere chiuso e protetto (UNI EN 12845 - 10.3) - Protetto tramite sprinkler (UNI EN 12845 - 10.3.2) - Protetto da gelo e dalle manomissioni (UNI EN 12845 - 8.4).
. Temperatura ambiente per le sole pompe elettriche: da 4°C a 40°C ad un'altitudine non superiore ai 1.000 m s.l.m. e con umidità relativa max 50% a +40°C.
. Temperatura dell’acqua pompata non superiore a 40°C per le pompe di superficie e non superiore ai 25°C per le pompe sommerse.
. L’acqua pompata deve essere priva di sostanze fibrose o altri materiali in sospensione che possano provocare depositi all’interno delle tubazioni (UNI EN 12845 - 8.1.2).
. La pressione dell’acqua non deve superare i 12 bar (ad esclusione degli impianti ad elevato sviluppo verticale) (UNI EN 12845 - 8.2.1)